Note

La presente pubblicazione ha carattere totalmente benefico.

La “A.I.S.EA Onlus” è stata identificata dal sottoscritto per un motivo molto semplice: mio nipote Lorenzo è una delle (quasi) 500 persone al mondo a cui è stata diagnosticata l’Emiplegia Alternante.

La EA è una malattia neurologica infantile molto rara, le cui cause sono ancora del tutto sconosciute e per la quale non esiste una cura risolutiva. Una descrizione dettagliata della malattia si trova qui oppure sul sito ufficiale www.aiseaonlus.org.

Per semplificare l’argomento “incassato/versato” ho deciso di gestire il volume tramite un sito di POD (print on demand). Alla fine di ogni anno, in questo modo, mi sarà più semplice provvedere al versamento all’A.I.S.EA Onlus del ricavato.

Come è ovvio, poi, provvederò alla puntuale pubblicazione su questo sito delle risultanze annuali (scansione delle distinte di incasso e versamento), per garantire la indispensabile trasparenza e la correttezza delle varie operazioni.

Credo sia tutto. Così non fosse, scrivetemi pure senza problemi.

Sin da ora, infine, un grazie a chi prenderà parte (come scrittore o lettore) a questa piccola, ma importante iniziativa.

Paolo Franchini