Liberatoria

Fai la cosa più semplice: copia, incolla, compila, stampa, firma, scansiona e spedisci.

LIBERATORIA

Io sottoscritto (inserire qui nome, cognome, data/luogo di nascita e indirizzo di residenza) DICHIARO che il qui presente racconto intitolato (inserire qui il titolo dell’opera) è frutto del mio ingegno ed è libero da ogni qualsivoglia altro vincolo editoriale. Ne autorizzo, pertanto, la sua pubblicazione nella raccolta benefica intitolata “365 storie cattive”.

Resta inteso che non ho percepito né percepirò nulla a fronte di tale pubblicazione e che i diritti sull’opera sopra citata rimarranno, comunque, di mia totale ed esclusiva competenza.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi della normativa vigente e, con la sottoscrizione della presente liberatoria, dichiaro sin da ora di rinunciare a ogni azione legale così come di sollevare dalle stesse, a qualunque titolo e/o motivo, sia il curatore dell’antologia, sia la “A.I.S.EA Onlus”. Il solo invio del racconto, comunque, sottintende l’integrale accettazione di tutto quanto sopra riportato.

In fede.

Annunci